XSense, i touchscreen del domani.


Noi di Punto Informatica siamo molto affascinati delle nuove tecnologie che stanno subendo un radicale e veloce progresso, infatti in tutti questi mesi, abbiamo pubblicato parecchi articoli in questione, ed oggi per l'ennesima volta pubblichiamo il progresso.
Oggi parliamo di Xsense ,ovvero pannelli touchscreen flessibili o curvi, che reagiscono alla pressione delle dita, consentendo di utilizzare i moderni dispositivi come tablet, smartphone e tante altro ancora.
La novità di questo nuovo pannello touch sta nella versatilità del prodotto, infatti potranno essere utilizzati in centinaia di tipologie di dispositivi.
L'azienda Atmel ha realizzato un video, che ora vi  proponiamo ,che dimostra come i touchscreen flessibili potranno essere integrati in dispositivi come la macchinetta del caffè o una calcolatrice e nei più avanzati tablet e smartphone.
Gli schermi cui tecnologia sviluppata da Atmel saranno molto leggeri, senza bordi e curvi.
Elemento principale di questi ultimi anni sui nuovi pannelli touch, è la risoluzione e la nitidezza, e Atmel ha annunciato che i pannelli XSense saranno ad alta risoluzione, e sopratutto richiedono una quantità minore di consumo energetico (batteria), garantendo un'autonomia maggiore.
Il presidente della Atmel Steve Laub afferma: "La nostra spettacolare tecnologia XSense trasforma l'esperienza touch su smartphones, tablet e altri prodotti compatibili. XSense da il via a una nuova era di design touchscreen [...] rendendo possibile la realizzazione di nuove classi di prodotti".

Share on Google Plus

About Punto Informatica News

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.

0 commenti:

Posta un commento

Visitato

COPYRIGHT PUNTO INFORMATICA 2015